Torna alla pagina filologica

 

Inviate i vostri commenti

 

 

 

 

ARCHIVIO EVENTI

 

 

Incontri filologici del MARTEDI'
organizzati da Gi., Gi. & Gi.


Martedì 4 giugno 2002, ore 15.00 - 17.00


Biblioteca del Polo Classico
Università degli Studi di Napoli "Federico II"

 

Giovanni Polara introduce la relazione di
Federica Rosiello
(Univ. di
Napoli "Federico II")


La semantica di error in O
vidio

 

Il libro dei Tristia di Ovidio si presenta come un libellus di autodifesa che il poeta scrive in risposta all'edictum con cui Augusto nell'8 d.C. lo costrinse ad abbandonare precipitosamente l'Urbs. Ovidio non spiega le cause della relegatio per non rinnovare il dolore del princeps, ma dice soltanto di aver commesso duo crimina: "carmen" et "error", e di essersi trovato nella condizione di Atteone al cospetto della nudità di Diana. Dall'analisi semantica di "error" nell'intera produzione di Ovidio si evidenzia una fitta rete di relazioni intratestuali ed intertestuali che fanno di questo termine uno dei mezzi per seguire le numerose linee della poetica ovidiana.



 

Nel corso dell'incontro saranno indicati il calendario ed i titoli delle prossime relazioni. Chi desideri ulteriori informazioni sugli argomenti dei prossimi incontri ovvero chi voglia tenere una relazione nel prossimo ciclo di seminari (Anno Accademico 2002-2003) può rivolgersi provvisoriamente a Giancarlo Abbamonte al seguente indirizzo email: giannamar@libero.it

 

Prossima relazione


26.11.02: L. Pernot, La contestazione del modello politico demostenico.
Presenta G. Polara

Torna alla pagina GI.GI.GI.