Torna alla pagina filologica

 

Inviate i vostri commenti

 

 

 

 

ARCHIVIO EVENTI

 

 

Incontri filologici del MARTEDI'
organizzati da Gi., Gi. & Gi.


Martedì 3 dicembre 2002, ore 15.00 - 17.00


Biblioteca del Polo Classico
Università degli Studi di Napoli "Federico II"

 

Giovanni Polara introduce la relazione di
Paola Cassella


Il commento eustaziano al poema geografico di Dionigi Periegeta: la questione dell'incipit e l'autocitazione

 

Nel commento di Eustazio ai primi tre versi della Orbis descriptio di Dionigi Periegeta il dotto bizantino rileva una affinità e una somiglianza di composizione con i primi versi della tredicesima Olimpica di Pindaro, che sarebbe stato, a dire di Eustazio, il modello del Periegeta per l'incipit del suo poema geografico. La spiegazione addotta dal commentatore, per quanto chiara e lineare possa sembrare, mostra dei lati oscuri. Inoltre, da una breve rassegna di luoghi in cui Eustazio, autocitandosi, rimanda il lettore a spiegazioni presenti nei suoi commenti all'Iliade e all'Odissea, si deduce che essi vengono a integrare le informazioni relative a questioni di natura etimologica o geografica fornite nel commento al Periegeta.



 

Nel corso dell'incontro saranno indicati il calendario ed i titoli delle prossime relazioni. Chi desideri ulteriori informazioni sugli argomenti dei prossimi incontri ovvero chi voglia tenere una relazione nel prossimo ciclo di seminari (Anno Accademico 2002-2003) può rivolgersi provvisoriamente a Giancarlo Abbamonte al seguente indirizzo email: giannamar@libero.it

 

Prossima relazione


10.12.02: A. Luceri, "Elabora, mi Alde, elabora". Parrasio e la editio aldina dell'Appendix (1517): un testimone inedito ex Jani Parrhasii testamento.
Presenta G. Polara

Torna alla pagina GI.GI.GI.