Torna alla pagina filologica

 

Inviate i vostri commenti

 

 

 

 

ARCHIVIO EVENTI

 

 

Incontri filologici del MARTEDI'
organizzati da Gi., Gi. & Gi.


Martedì 21 gennaio 2003, ore 15.00 - 17.00


Biblioteca del Polo Classico
Università degli Studi di Napoli "Federico II"

 

Giancarlo Abbamonte introduce la relazione di
Luigi Munzi
(Istituto Universitario Orientale di Napoli)


Il debole Sansone

 

Il componimento "Quam velim virginum", appartenente alla raccolta dei "Carmina Arundeliana", è stato recentemente attribuito alla mano, o quanto meno all'ambiente poetico di Pietro di Blois, celebre intellettuale del XII secolo: studente a Parigi e a Bologna, poi brillante allievo di Bernardo Silvestre, quindi vissuto a lungo presso la corte di Enrico II di Inghilterra. In questo breve 'carmen ludicrum' abbondano citazioni e allusioni di stampo 'alessandrino': attraverso l'analisi di un serrato dialogo con la lirica classica - in particolare quella oraziana e ovidiana - e la memoria significativa di un noto episodio biblico, è così possibile dirimere alcuni problemi esegetici e penetrare più a fondo nella ricca e variegata officina poetica dell'autore.

 

Nel corso dell'incontro saranno indicati il calendario ed i titoli delle prossime relazioni. Chi desideri ulteriori informazioni sugli argomenti dei prossimi incontri ovvero chi voglia tenere una relazione nel prossimo ciclo di seminari (Anno Accademico 2002-2003) può rivolgersi a Giancarlo Abbamonte al seguente indirizzo email: giancarlo.abbamonte@unina.it

 

 

Prossima relazione


28.01.03: E. Livrea, Ancora sulla questione nonniana
Presenta L. Spina

Torna alla pagina GI.GI.GI.