Torna alla pagina filologica

 

Inviate i vostri commenti

 

 

 

 

ARCHIVIO EVENTI

 


Incontri filologici
del MARTEDI'

organizzati da Gi., Gi. & Gi.


Martedì 29 aprile 2003, ore 15.00 - 17.00


Biblioteca del Polo Classico
Università degli Studi di Napoli "Federico II"

 

G. Polara introduce il seminario di
Fabio Stok
(Università di Roma "Tor Vergata")


Didone tra Penteo ed Oreste.

 

Ad Aen. 4, 469-473 Didone, sconvolta dalla partenza dei Troiani, vede in sogno Enea che la perseguita, come le Eumenidi con Penteo e la madre (Clitemnestra) con Oreste. La duplice similitudine ha suscitato perplessità fra i commentatori, in quanto nei modelli tragici chiaramente evocati da Virgilio (v. 471: 'scaenis') le Eumenidi sono connesse generalmente ad Oreste, mentre è Penteo ad essere peseguitato dalla madre (cioè da Agave). La spiegazione generalmente adottata, già nella scoliastica antica, è quella per cui Virgilio avrebbe recuperato versioni "minori" delle due vicende, che giustificherebbero la singolare configurazione della similitudine. Nel seminario verrà proposta alla discussione un'interpretazione diversa, per la quale Virgilio avrebbe deliberatamente invertito le trame delle due vicende, realizzando una duplice enallage.

 

 

Nel corso dell'incontro saranno indicati il calendario ed i titoli delle prossime relazioni. Chi desideri tenere una relazione nel prossimo ciclo di seminari, che dovrebbe partire dalla meta' del mese di novembre, può concordare la data
con
Giancarlo Abbamonte
al seguente indirizzo email: giancarlo.abbamonte@unina.it

 

Prossima relazione


06.05.03: M. De Conca, Curiosando fra le carte di Giovanni Maria Barbieri, erudito modenese del XVI secolo.
Presenta G. Polara

Torna alla pagina GI.GI.GI.